Oggi Aki e Lauri erano ospiti al programma del mattino Yle TV1 Aamu e alla radio YleX Finland per parlare del prossimo singolo dei The Rasmus, I’m a mess e i prossimi progetti del gruppo.
Ecco un riassunto di quello che è stato detto (grazie a Sharazan per il resoconto in inglese):

I The Rasmus hanno finanziato la creazione del nuovo album dalle loro tasche. Lauri ha detto che hanno guadagnato molto dalle esperienze passate e quindi dopo che il contratto con la precedente casa discografica è terminato, il gruppo ha deciso di realizzare quest’album da soli.
Il precedente album, Black Roses, era stato realizzato con un famoso produttore americano e nonostante sia stata una buona esperienza, le cose sono diventate troppo grandi ed è iniziata ad esserci la pressione da “alcune grandi case discografiche” poiché un sacco di soldi erano stati coinvolti per la realizzazione del cd. Tutto questo non è stato un bene per mantenere uno stato di tranquillità o per lo sviluppo artistico, quindi per il prossimo album hanno voluto avere tutto il controllo nelle loro mani.

Hanno deciso di realizzare dieci canzoni e quando queste fossero state pronte sarebbero entrati nello studio. Questo approccio è stato nuovo per Lauri, il quale ha detto che ha portato una specie di guida ristoratrice alle canzoni, tirando fuori similitudini col loro materiale di 12 anni fa.
Il nuovo album è il risultato dell’aver passato due mesi tra prove e suonando assieme la scorsa estate, mentre in ottobre il gruppo è entrato nello studio con il loro produttore Martin Hansen con cui avevano già lavorato nel passato.

Aki ha detto che hanno ascoltato i loro vecchi cd per avere una prospettiva migliore su cosa avessero fatto nel passato. Continuare a collaborare con Martin è stata una decisione naturale.

Secondo Aki il primo singolo “I’m a Mess” è stata il realtà l’ultima canzone realizzata per l’album. Lo stesso è successo per l’album precedente in quanto “Livin’ In A World Without You” è stata l’ultima canzone scritta per Black Roses, ma è diventata il primo singolo. “I’m a Mess” era originariamente solo un demo di due minuti, ma l’atmosfera nella canzone era così forte che hanno deciso di registrarla alla fine.

La presentazione mondiale della canzone si terrà il 25 febbraio al concorso finlandese UMK (Concorso della Musica Nuova). I The Rasmus non parteciperanno al concorso, ma apriranno lo spettacolo “con uno spettacolo di esibizione”, come l’ha chiamata Aki.

Lauri ha detto che la sua carriera solista ha portato dei benefici per i The Rasmus. Secondo lui “più crei, più concludi”, in quanto ha avuto idee anche per il gruppo mentre realizzava il suo materiale solista.

Sono passati quattro anni dall’ultimo album dei The Rasmus e secondo Lauri è inaccettabile che è già passato così tanto tempo.

Aki ha detto che sono impazienti di andare in tour col nuovo materiale. È stato un devoto uomo di famiglia durante gli ultimi anni e secondo lui tornare di nuovo in tour è rigenerante. Sono nostalgici del passato perché usavano svegliarsi la mattina sul pavimento del luogo dove provavano, mentre ora si svegliano a casa per le chiamate dei loro figli. Lauri ha detto che si sente “dannatamente bene” per aver visto così tante facce della vita di un rocker, ed è contento della sua vita.

Aki ha detto che si sente “affamato” parlando della primavera, con difficoltà riescono ad aspettare di sentire cosa dirà la gente riguardo il nuovo singolo, e poi riguardo il nuovo album. In un paio di settimane voleranno in Giappone per girare il nuovo video musicale a Tokyo, e “in qualche modo sembra più eccitante di prima”, dice.

Non sanno ancora chi pubblicherà il nuovo album, ma quello che è certo è che il 25 di febbraio sarà il primo concerto con il nuovo materiale, e aspettano impazientemente con entusiasmo.

Notizie simili
Ultime notizie
The Rasmus Hellofasite
Intervista esclusiva con Eero
30 Gen 2019
Messaggi dai The Rasmus & Management / Pubblicazioni / Tour
I The Rasmus suoneranno Dead Letters in tour
29 Gen 2019
Pubblicazioni
“Holy Grail” pubblicato oggi
14 Set 2018