La scorsa domenica 31 gennaio Lauri era ospite al programma radiofonico Levylaukku trasmesso sulla radio finlandese Radio Helsinki, dove ha parlato dei progetti dei The Rasmus per quest’anno.
 
In questa pagina potete ascoltare e scaricare il podcast della trasmissione, mentre di seguito il riassunto di quello che è stato detto (la traduzione dal finlandese all’inglese è di Sharazan):

  • E’ stato chiesto a Lauri come mai i The Rasmus faranno il nuovo album da soli, senza i produttori degli album precedenti, e ha risposto che è una buona opportunità di testare tutto quello che hanno imparato, specialmente ora che il contratto con la Playground Music Scandinavia è terminato. Al gruppo piace l’idea di questa possibilità di fare della musica da soli nel loro spazio e nel loro studio.
  • Quindi è stato chiesto a Lauri se ci saranno cambiamenti nella loro musica, e ha risposto “forse ci sarà qualche nuova influenza”. Ha ascoltato molto l’album “Aerodynamic” dei Daft Punk a casa ultimamente, come vecchie canzoni sempre dei Daft Punk; gli piace la musica elettronica (e anche molti altri tipi di musica), quindi è possibile che ci saranno altre influenze o elementi tracciati dalla musica elettronica. Ma ha anche marcato con una risata, che naturalmente non hanno intenzione di iniziare a fare quel tipo di musica, ne ha parlato solo come piccolo gusto in più alla loro solita musica.
  • Poi è stato chiesto a Lauri quando torneranno di nuovo in tour, e ha risposto che ci sarà qualche esibizione ai festival estivi Finlandesi e possibilmente qualcosa anche all’estero, ma la massima concentrazione sarà la realizzazione del nuovo album. Crede che forse in autunno ci saranno più possibilità per concerti/tour, ma “niente è ancora confermato”, preparare l’album nuovo è la priorità principale.
  • Lauri sente ancora del dolore alla spalla per l’incidente con lo skateboard della scorsa estate, ma pensa comunque di riprovarci la prossima estate, e costruire una piccola rampa con un amico. Ma dopo averlo detto Lauri ha iniziato ad avere dei dubbi, dicendo “Forse dovrei lasciare lo skateborad a mio figlio. Non sono più così elastico come 15 anni fa”…
  • Alla fine dell’intervista è stato chiesto a Lauri cosa succederà ora con i The Rasmus, e ha risposto che sono tornati nello studio dal primo di febbraio, e “Se tutto va bene saremo in grado di pubblicare qualcosa presto. Ci sentiamo bene e freschi, forse qualche belle sorprese verranno fuori (dalle registrazioni nello studio)”.
  • Infine è stato chiesto quali sono i piani con la loro casa di registrazione, la Dynasty Recordings, e Lauri ha risposto che ci saranno interessanti pubblicazioni più avanti quest’anno, da gruppi come Iconcrash e un gruppo rock finlandese chiamato “Tyyne Raunio”, per esempio.
    Lauri ha anche detto che è difficile gestire una propria casa di registrazione e cercare di creare nuovi artisti dal nulla, ma di nuovo, è gratificante guardare come sono contenti gli artisti a registrare nello studio, e finalmente avere le canzoni passate alle radio.

Per ulteriori informazioni sugli Iconcrash e Tyyne Raunio:
www.myspace.com/iconcrash
www.myspace.com/tyyneraunio