03 marzo 2006
Ciao, oggi abbiamo suonato ad Osaka. Lauri: “È stata una buona sensazione che si è diffusa dal pubblico, è come fossero molto innocenti, brava gente, per niente cinici, mi sento molto a mio agio a suonare davanti a loro.” Il concerto è andato molto bene, molto spontaneo, sembra che andiamo molto d’accordo con tutte le persone giapponesi. Grande! Gli sono anche piaciuti i nostri scherzi! Abbiamo suonato F-F-F-Falling oggi, perchè un uomo in prima fila l’ha richiesta…non la suonavamo da tanto tempo e ci siamo divertiti molto.

Dopo il concerto siamo andati a cena in un costoso ristorante in stile italiano, porzioni troppo piccole e c’è stato un po’ di delusione. L’afterparty al Rockrock bar (grande nome), ma io ho passato. Domani a Kyoto a visitare tempi buddisti per scoprire come il Buddismo si è stabilito in Asia.

eero

05 marzo 2006
Ciao, abbiamo quasi finito il tour giapponese. Abbiamo trovato questa divertente porta ad Osaka. Abbiamo visitato Kyoto dove abbiamo visto tempi e foreste molto belle, mi sono trovato a mio agio specialmente al monastero zen o all’ostello. Penso si chiamasse ryokaishi-gu o qualcosa di simile…questi posti devono essere stati molto tranquilli e belli nel periodo in qui non c’erano grandi città attorno…anche le estati nel tempi erano molto affascinanti. L’aria è pulita e il tempo buono, abbiamo fatto un po’ di belle foto al panorama sopra Kyoto.
Oggi abbiamo suonato ad un festival chiamatro Independence-D, è stata una bella esperienza, una sfida per noi perché c’era anche del pubblico per glialtri gruppi, e i fan dei The Rasmus hanno fatto un buon lavoro incoraggiando gli altri a divertirsi con loro e mi sono divertito molto. Penso che stiamo facendo dei buoni progressi per costruire una base di fan in Giappone. Grossi ringraziamenti al gruppo chiamato Muck, che probabilmente è la nostra ragione principale per aver avuto quel prezioso spazio nel festival…hanno fatto un bellissimo spettacolo! (e dovreste controllare anche il loro materiale).
Grazie a tutti voi che siete venuti a vederci ai concerti, e speriamo di tornare presto nella terra del sushi e del sake! Sayonara!

eero

Fonte: www.therasmus.com